fbpx

L’ingiustizia della fame nel mondo

821.000.000

Persone che
soffrono la fame

155.000.000

Bambini colpiti
da malnutrizione

94.900.000

Fanno affidamento su aiuti
umanitari per sopravvivere

Il nostro intervento

30

Centri nutrizionali e mense
in Africa, Asia e Sud America

500

Realtà di accoglienza nel mondo

200

Progetti nel mondo

Per chi ha bisogno di cibo

Da sempre prestiamo un’attenzione particolare al bisogno più elementare, il cibo, prima di pensare a tutto il resto. Lo facciamo rispondendo all’emergenza di chi non ha da mangiare:

  • distribuendo pasti e generi alimentari nelle mense e nei centri nutrizionali
  • offrendo consulenza sanitaria e trattamenti specifici ai bambini che soffrono di malnutrizione e denutrizione
  • formando le famiglie su allattamento, svezzamento e sana alimentazione

Per chi ha bisogno di cure

L’attenzione alla salute, che parte dal cibo, va di pari passo. Ci prendiamo cura delle persone che non ce la fanno da sole perché fragili nel corpo e nella mente:

  • offrendo prestazioni sanitarie specialistiche gratuite (centri di fisioterapia, supporto a persone con problemi psichiatrici e con disabilità)
  • fornendo sostegno economico per far fronte alle spese mediche
  • accogliendo nelle nostre strutture terapeutiche specializzate nel trattamento delle dipendenze
  • organizzando attività di prevenzione e formazione sulle norme igienico-sanitarie

Per chi ha bisogno di un lavoro

Crediamo che dal lavoro non dipenda solo la stabilità finanziaria, ma anche la realizzazione personale e la conquista di un ruolo sociale – in una parola, la piena dignità della persona. Cerchiamo di dare a quante più persone possibile gli strumenti per valorizzare le proprie attitudini e abilità:

  • creando programmi di formazione professionale specifica, anche per persone con disabilità
  • facilitando l’inserimento lavorativo all’interno e/o all’esterno dei nostri progetti
  • conducendo attività di microcredito per favorire l’avvio di piccole attività agricole, di allevamento o commerciali

Per chi ha bisogno di scuola

Consapevoli di come l’educazione sia la chiave per abbattere le cause delle ingiustizie sociali che generano povertà e discriminazione, cerchiamo di incoraggiare ed agevolare il percorso scolastico delle persone che accogliamo:

  • creando progetti scolastici per bambini e ragazzi di strada o provenienti da famiglie in difficoltà, così come per bambini e ragazzi con disabilità
  • facendoci carico delle spese legate all’istruzione primaria, secondaria e universitaria e fornendo il materiale scolastico necessario
  • elaborando percorsi personalizzati di counselling e supporto psico-educativo

In Italia

La Comunità Papa Giovanni XXIII si prende cura ogni giorno, da 30 anni, delle persone senza dimora, condividendo con loro la strada e il pasto, fino ad arrivare alla casa e alla vita.

Tutti i giorni puoi cambiare la vita di chi non ha nulla. Non sprecare l’occasione di aiutare!