Il regalo di tua zia?
A Franco serve davvero.

 

Quanti regali banali, indesiderati e impersonali hai ricevuto questo Natale?
Hai mai pensato che quel paio di guanti che ricevi tutti gli anni, potevano servire davvero a qualcun altro?

Franco, che vive in strada, li avrebbe usati nelle notti fredde per scaldarsi.

 

I luoghi comuni legati alle giornate di festa, fra chili presi, programmi per l’ultimo dell’anno e regali banali, non valgono per chi non ha una casa, un lavoro, una famiglia. Perché chi vive in strada guarda alle Feste da un’altra prospettiva. 

Quasi non vedono le luminarie, perché hanno sempre gli occhi fissi a terra. Non hanno più nessuno con cui festeggiare, non ricevono regali da scartare. Hanno perso la speranza che l’anno nuovo possa essere migliore.


Ecco perché noi della Comunità Papa Giovanni XXIII insieme ai volontari, oltre alle Uscite di Strada e all'accoglienza nelle Capanne, ci impegniamo ancora di più in questo periodo per far sentire la nostra vicinanza a chi vive in strada organizzando veglioni, cenoni e serate in compagnia tra tombolate e regali. Nelle città dove non possiamo ospitarli, raddoppiamo le uscite in strada portando sia generi di conforto che un sorriso. Altri ancora li invitiamo a trascorrere le Feste con le nostre famiglie. Per far sì che sia davvero festa per tutti.


Le feste delle persone senza dimora possono ancora cambiare.
Con il tuo aiuto possiamo farlo, donando sacchi a pelo, pasti caldi e notti nelle nostre Capanne.

 

 

dona ora!
--> 

Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo. Clicca qui per maggiori informazioni. OK

Loading…