fbpx

Zambia

Sua madre è andata via di casa e di suo padre non sa niente. Vive con i nonni e 7 fratelli in una capanna di fango nella baraccopoli di Nkwazi, in Zambia. Sua nonna è malata e suo nonno fa qualche lavoretto, che non basta a mantenere tutta la famiglia.

Per questo Peter ha lasciato la scuola ed è andato in strada.

Lucidando i copertoni delle auto con zucchero e acqua guadagnava 10 kwacha, l’equivalente di 1 euro, con cui comprava cibo per tutti.

La strada, per i bambini come Peter, può diventare una trappola perché spesso è un posto migliore di quello da cui provengono.

Ti dà tutto ciò di cui hai bisogno: cibo e denaro rubati o elemosinati, un riparo per la notte, un gruppo di amici che diventa la tua famiglia. E quando il freddo o la fame sono insopportabili, sniffare colla sciolta nella benzina non fa sentire più nulla.

Ma Peter è un bambino fortunato, perché l’abbiamo trovato in tempo e gli abbiamo offerto un’alternativa. Ha lasciato la strada e si è lasciato aiutare.

Oggi Peter va a scuola e mangia due volte al giorno. In realtà la fortuna non c’entra. La verità è che Peter oggi può sognare di diventare dottore perchè abbiamo avuto le risorse per cercarlo e accoglierlo.

P.S.
Ti raccontiamo le storie vere delle persone che vivono con noi.
Per tutelarle, le foto non rappresentano necessariamente le persone descritte e i nomi sono di fantasia.

La fortuna di Peter sei tu, e puoi esserlo anche per tanti bimbi che sono ancora in strada e contano su di te.
Il tuo sostegno è fondamentale. La tua donazione diventa pasto caldo ogni giorno, casa, diventa l’opportunità concreta di tornare a vivere.

Leggi le altre storie

Moses e Bupe

Prendersi cura delle pietre

Prima compagni di giochi e poi di strada: troppo poveri per andare a scuola, hanno imparato presto a guadagnarsi il pane facendo lavori di fatica…

Benny

Il bambino di strada oggi papà
Benny è stato uno dei tanti bambini accolti in Zambia all'interno della Holy Family Home For Children, la prima casa famiglia nata in missione nel 1985.

Jackson

Il maestro dei bimbi di strada
Se ripenso a quanto sono stato vicino a diventare un ragazzo di strada, mi viene un brivido. Perché quando finisci in strada, non sempre riesci a tornare indietro.